Cerca nel Sito

Login

ANNO SCOLASTICO 2019 - 20 

BITETTO IN ... CODING

L’Istituto Comprensivo “C. Cianciotta-G. Modugno” da quattro anni ha inserito le attività di Coding Unplugged, di Coding Plugged e di Robotica educativa tra le buone pratiche quotidiane, a partire dagli alunni del primo anno della Scuola dell’Infanzia per completare il percorso nella Scuola Secondaria di I Grado.

Sono tante ormai le classi che hanno scoperto il meraviglioso mondo del Coding, grazie all’entusiasmo di tanti docenti che hanno creato attività/eventi partecipando a Europe Code week nel mese di ottobre. Così quest’anno il Team EU Code Week ha deciso di premiare il nostro istituto con un attestato speciale “Certificate of Exellence in Coding Literacy”, per aver contribuito a diffondere il pensiero computazionale attraverso il Coding e per continuare a farlo anche in futuro.

Ins. Marianna Marziliano

Certificato coding 2019 20

 

 

 

 

 


ANNO SCOLASTICO 2018 - 19

 

BITETTO IN ... CODING

IN VIAGGIO CON IL CODING PER GIOCARE, FANTASTICARE, APPRENDERE E PROGRAMMARE CON LE NUOVE TECNOLOGIE.

Settimana europea del coding “Europe Code Week”

Gli alunni della Scuola dell’Infanzia e della Scuola Primaria dell’I.C.S. “C. Cianciotta- G. Modugno” di Bitetto hanno partecipato con i loro docenti alla settimana europea del coding “Europe Code Week” dal 06 al 21 ottobre 2018, evento che coinvolge ogni anno tantissime scuole di tutta l’Europa. I nostri piccoli programmatori, con vivo interesse ed entusiasmo, hanno partecipato a diverse attività di Coding Unplugged con Cody Feet e Cody Roby, Pixel Art, percorsi motori, giochi di robotica educativa con l’ausilio di robottini come Doc, Mind Designer, BeeBot e BlueBot e attività di Coding con l’ausilio di un computer partecipando all’Ora del codice “Il labirinto” o” Disney Infinity” sulla piattaforma Programma il Futuro. Nel secolo dell’alfabetizzazione digitale, l’informatica, già ampiamente diffusa nel mondo del lavoro e dell’informazione, entra nella scuola con nuovi percorsi nell’intento di :

· aiutare gli studenti ad acquisire competenze informatiche, a diventare cittadini europei consapevoli, sicuri nell’utilizzo e nel controllo delle tecnologie;

· proporre modalità di studio attive tali da rendere gli studenti non semplici consumatori del digitale, ma futuri utenti capaci di risoluzione di problemi , progettazione e comunicazione.

In quest’ottica lo sviluppo del pensiero computazionale e lo studio di linguaggi di programmazione, diventano competenze indispensabili per decodificare il mondo in modo più analitico. Il pensiero computazionale, infatti, permette di fare riferimento a un insieme di saperi, metodologici e concettuali, che devono diventare patrimonio della scuola ed essere presenti nei curricoli, dall’infanzia fino alla secondaria di secondo grado, in modo che gli studenti possano utilizzarlo in una pluralità di contesti: scientifici, sociali e applicativi. 

Con il coding, bambini e ragazzi non imparano solo a programmare, ma programmano per apprendere e sviluppano il pensiero computazionale.

Ultima modifica il Mercoledì, 05 Febbraio 2020 20:01

Devi effettuare il login per inviare commenti
Vai all'inizio della pagina 

Informazioni principali: "Comunicazione ai sensi della Dir. 2009/136/CE: questo sito utilizza cookies tecnici e di profilazione."

Note: "L'uso del sito costituisce accettazione implicita dell'uso dei cookies. Per revocare il consenso è sufficiente cancellare i cookies di dominio dal browser." Per saperne di piu'

Approvo